NEWS: Mad Max: Fury Road in uscita

In arrivo il nuovo capitolo della saga di Mad Max, franchise che lanciò Mel Gibson nel lontano 1979.

In arrivo un nuovo capitolo di Mad Max, la saga ideata da George Miller. Avrà come titolo Mad Max: Fury Road.
In Italia la serie è conosciuta come Interceptor e vedeva come protagonista un giovanissimo Mel Gibson. A detta del regista il nuovo film sarà “un inseguimento di 110 minuti”. L’unica pecca è che Mad Max non sarà interpretato da Gibson ma da Tom Hardy (Black Hawk Down, Il cavaliere Oscuro – Il ritorno).

Vedi maggiori info: Mad Max: Fury Road – Un Nuovo Capitolo Per La Saga Di George Miller

NEWS: Incassi del week-end (27 giugno 2014)

Ecco gli incassi del box-office italiano aggiornati al 27 giugno 2014. Ancora Maleficent al primo posto, novità nelle posizioni arretrate.


Ecco la classifica:
  1. Maleficent film di Robert Stromberg
  2. Tutte contro lui di Nick Cassavetes
  3. Big Wedding di Justin Zackham
  4. La città incantata di Hayao Miyazaki.
  5. Jersey Boys di Clint Eastwood
In Italia Maleficent rimane in testa mentre nella classica Usa è quinta. Nella Top 5 italiana è presente l’ultimo lavoro di Clint Eastwood Jersey Boys, un biopic e più in alto abbiamo ben 2 commedie: Tutte contro lui e Big Wedding. Sorpresa delle sorprese ritorna in classifica, in occasione della pubblicazione di un nuovo doppiaggio per un evento esclusivo di 3 giorni, La città incantata di Miyazaki, vincitore del premio Oscar come miglior film d’animazione e vincitore di quattro Annie Award nel 2003.

NEWS: Stallone ritorna con Rambo V

Sylvester Stallone forse ritornerà nei panni di Rambo in Rambo V.

Sylvester Stallone sembrerebbe che voglia ritornare a vestire i panni di Rambo. Voci ufficiose dichiarano che l’attore americano è già impegnato alla stesura di una sceneggiatura. Nel frattempo sembra che sia in cantiere una serie dedicata al questo iconico personaggio. 

Sylvester Stallone sembra essere molto affezionato al personaggio e a questo genere di film, di cui abbiamo apprezzato anche il progetto de I Mercenari – The Expedables

LeggiSylvester Stallone Ritornerà Nei Panni Di Rambo?


NEWS: “…e fuori nevica!” il ritorno al cinema di Salemme

Uscirà nelle sale “…e fuori nevica!” che segna il ritorno nelle sale cinematografiche di Vincenzo Salemme.

Tratto dallo spettacolo teatrale “…e fuori nevica!” arriverà presto nelle sale cinematografiche italiane. Vincenzo Salemme cura la regia e recita insieme agli ormai inseparabili Carlo Buccirosso, Maurizio Casagrande, Nando Paone e con Paola Quattrini, Margareth Madè e Giorgio Panariello.

Leggi di più qui: Arriverà Nelle Sale ‘… E Fuori Nevica’ Di Vincenzo Salemme

Recensione: BENVENUTO PRESIDENTE!

Recensione del film di Riccardo Milani Benvenuto Presidente! pellicola grottesca, divertente e con propositi critici verso tutti gli italiani. 

TITOLO ORIGINALE: Benvenuto Presidente!
NAZIONE: Italia
ANNO: 2013, colore
REGISTA: Riccardo Milani
INTERPRETI PRINCIPALI: Claudio Bisio, Kasia Smutniak, Giuseppe Fiorello, Omero Antonutti, Remo Girone, Massimo Popolizio, Michele Alhaique, Cesare Bocci
GENERE: Commedia, Grottesco
DURATA: 100 min ( 1h 40 min.)
SINOSSI: In una Italia politicamente in crisi per un accordo non raggiunto tra le correnti politiche viene eletto come Presidente della Repubblica Giuseppe Garibaldi…
RECENSIONE: Finalmente il cinema italiano ha sfornato un lavoro decente e di impatto. Questo è un film dove la denuncia sui problemi istituzionali dell’Italia e la risata vanno a braccetto, il tutto condito con della sana ironia grottesca. Un film onesto e genuino, nella forma molto istituzionale ma critico nei contenuti. Con la sua chiave satirica, questa pellicola, richiama inevitabilmente alla realtà: il marcio nelle istituzioni, il dilagare della corruzione e l’accidiosa impotenza del cittadino sempre pronto e attivo a partecipare a tutto quello che succede ma solo davanti alla televisione e con un piatto di spaghetti fumante sotto il naso. La storia inevitabilmente sfocia con la classica storia d’amore che rallenta un poco il corso della storia ma che dà ulteriori spunti grotteschi (in questa caso nei rapporti d’amore). Presenti anche i Servizi segreti deviati che goffamente, in perfetta coerenza narrativa, tentano di fare il loro sporco lavoro infangando il nuovo Presidente non riuscendoci. Questo è un chiaro riferimento ai poteri subdoli che hanno governato il Paese nell’anonimato negli anni 60-70. Il film tocca momenti di ilarità “intellettualoide” come la scena dove la Smutniak canta “Comandante Che Guevara” in presenza di politici e diplomatici esteri. Questo può colorare la pellicola di “rosso”, ma a differenza di altri registi dichiaratamente di fede comunista (vedi Bertolucci), Milani ci va cauto presentando il film come una caricatura amara di un Paese che è di fronte non solo ad una crisi economica e sociale ma anche a una crisi morale. Difatti la pellicola lascia pensare lo spettatore con una domanda che si può riassumere così:“Tu cosa fai per il Paese?”. Tutti abbiamo degli “scheletri nell’armadio”, chi più chi meno, e per iniziare a cambiare il Paese si inizia partendo dal basso. Un buon film con contenuti nobili, a volte purtroppo banalizzati, dove la decisione di dare un tocco grottesco alla forma fa spiccare e rende più forte il messaggio del film.
CURIOSITA’:
  • Compaiono in un cameo, accreditati come “I Poteri Forti”, Lina Wertmüller, Pupi Avati, Gianni Rondolino e Steve Della Casa.
  • Helga Cossu e Roberto Tallei interpretano loro stessi, sono infatti realmente giornalisti di Sky TG 24
  • Le scene ambientate a Montecitorio sono realmente state girate lì, durante le festività natalizie quando i lavori parlamentari erano in pausa.
CONSIGLI: Da vedere quando si è un po’ giù. Risate garantite!
IN UNA PAROLA: IstituzioGeniale

GIUDIZIO: 7

News: Incassi Italia al fine settimana del 20 giugno

Ecco gli incassi durante il week-end del 20 giugno 2014 del box-office italiano: Maleficent sbaraglia ancora tutti.


Ecco la classifica:
  1. Maleficent film di Robert Stromberg
  2. Tutte contro lui di Nick Cassavetes
  3. Jersey Boys di Clint Eastwood
  4. Edge of Tomorrow – Senza domani di Doug Liman
  5. X-Men – Giorni di un futuro passato di Bryan Singer.
Maleficent rimane in testa, tallonata dalla commedia di Cassavetes, la nuova entrata della settimana insieme al nuovo film di Clint Eastwood. Questa volta Tom Cruise e gli X-Men stanno a guardare dal basso

Recensione: I MERCENARI – THE EXPENDABLES

Recensione del film I mercenari – The Expendables che segna il ritorno alle scene di parecchi protagonisti dei film d’azione degli anni 80-90.

TITOLO ORIGINALE: The Expendables

NAZIONE: Usa

ANNO: 2010

REGISTA: Sylvester Stallone

INTERPRETI PRINCIPALI: Sylvester Stallone,Jason Statham, Jet Li, Dolph Lundgren, Randy Couture, Terry Crews, Mickey Rourke, Bruce Willis, Steve Austin

GENERE: Azione, Avventura

DURATA: 103 min (1h 43 min.), colore

SINOSSI: Un gruppo di mercenari viene ingaggiato per un lavoro da un misterioso Mr. Church. Dopo un primo sopralluogo rifiuteranno l’incarico ma…

RECENSIONE: Ritorna alla regia Stallone con un nuovo progetto, finalmente! Dopo le lunghissime saghe di Rambo e Rocky, che lo hanno mantenuto fino ad ora, si cimenta in un altro progetto (che è ormai diventato il suo nuovo franchise). Potrebbe essere definito, già solo leggendo il cast, un film culto del genere action. Stallone è riuscito a mettere insieme attori della nuova e della vecchia generazione di film d’azione ed arti marziali e farli lavorare in un unica pellicola.
Siamo di fronte ad un nuovo genere action dove le scene di combattimento corpo a corpo sono un misto di boxe, MMA, lotta libera, kung fu e chi più ne ha più ne metta. Il taglio delle riprese è accurato e emotivamente curato. Anche le scene d’azione sono ben studiate sia nelle coreografie di combattimento sia nella struttura della scena. Le sceneggiatura ha il tipico plot del film d’azione, quindi niente di eccezionale, anzi in alcuni momenti alcune scene sembrano messe lì solo per far combattere i personaggi. Ma non è tutto da buttare la sceneggiatura funziona sopratutto nei dialoghi, nei riferimenti dei vecchi film degli stessi attori ai riferimenti ironici sulla vita reale degli stessi. Questo suscita ironia e da quel tocco di comicità che non guasta in questo tipo di film. Questo non è un film sulla sobrietà, quindi preparatevi a qualcosa fuori dagli schemi: sparatorie, lanci di coltelli, sonore scazzottate ed dinamite, tanta dinamite. Un film che usa li stilemi del genere e li rinnova per le nuove generazioni, ridando vita ad una categoria di film che negli ultimi anni non ha avuto molte novità. Non si può certamente definirlo uno spartiacque del suo genere, quindi iniziare a parlare di film d’azione pre-expandebles e post-exspandebles non è il caso, ma questa pellicola ha sviluppato nuove idee che almeno non lasciano lo spettatore con un sensazione di “già visto”.

CURIOSITA’: 10 cose da sapere su I Mercenari

CONSIGLI: Non uno di quei film che quando finisce potresti fare un dibattito, per niente! Rilassati e divertiti con qualche esplosione.

IN UNA PAROLA: Esplosivo

GIUDIZIO: 7

News: Incassi della settimana (13 giugno)

Ecco gli incassi del box-office italiano aggiornati al 13 giugno 2014. Maleficent rimane stabile seguita dai soliti Blockbuser


Ecco la classifica:
  1. Maleficent film di Robert Stromberg
  2. Il magico mondo di OZ di Dan St. Pierre e Will Finn
  3. Edge of Tomorrow – Senza domani di Doug Liman
  4. X-Men – Giorni di un futuro passato di Bryan Singer.
  5. 1303 – 3D di Michele Taverna
Maleficent rimane in testa, questa volta insieme a Tom Cruise e agli X-Men abbiamo un film d’animazione Il magico mondo d Oz. Entra in classifica l’horror di Michele Taverna 1303 in 3D.

Recensione: MONUMENTS MEN

Recensione di Monuments Men, alla regia abbiamo un Clooney con poco smalto e tanta retorica trita e ritrita.

TITOLO ORIGINALE: The Monuments Men

NAZIONE: Usa, Germania

ANNO: 2014

REGISTA: George Clooney

INTERPRETI PRINCIPALI: George Clooney, Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin, Bob Balaban, Hugh Bonneville, Cate Blanchett

GENERE: Drammatico, Guerra

DURATA: 118 min. (1 h. 58 min.)

SINOSSI: Seconda Guerra Mondiale. La Germania nazista sta prelevando tutte le opere d’arte più importanti di tutta Europa, verrà creata una squadra per recuperarle: i Monuments Men.

RECENSIONE: George Clooney ritorna dietro la macchina da presa e forte di un soggetto che si basa su fatti realmente accaduti sforna un prodotto mediocre.
Tecnicamente ben realizzato, tocca punti di drammaticità notevoli e sprizza,di quando in quando, di una genuina comicità. Il cast di prima classe (John Goodman, George Clooney, Cate Blanchet, Matt Damon e Bill Murray) e la produzione sicuramente creano una macchina potente per una buona promozione del film ma è possibile che il risultato di fatto sia un prodotto zoppicante.
Purtroppo, trattando il tema della Seconda Guerra Mondiale, si rischia di essere ridondanti e ripetitivi su alcuni temi. Lo spauracchio dello “già visto” sfortunatamente si presenta un paio di volte ma non è colpa del soggetto nè del reparto tecnico visto che la storia si basa su fatti reali e  l’Olocausto, la crudeltà delle SS e le città distrutte dei bombardamenti fanno parte di tutto questo. Ci si riferisce piuttosto alla struttura della sceneggiatura ed alcune scelte narrative che forse calzavano a pennello negli anni 80: il patriottismo esagerato, il machismo del “noi siamo i buoni loro i cattivi” e del “quanto vorrei uccidere un crucco”. Sicuramente coerente con gli avvenimenti dell’epoca ma si potevano evitare di sottolinearle così marcatamente.
A parte queste piccole stonature il film scorre piacevole ma non ha la carica magnetica che un film avventuroso dovrebbe avere. Gli manca un po’ di spinta. E’ come fare una cena in un ristorante pregiato dove il cibo è risultato mediocre e non si aspetta altro che la soddisfazione del dolce per essere un po’ ripagati (almeno moralmente), ma purtroppo questo dolce non arriverà mai.

CURIOSITA’: in aggiornamento

CONSIGLI: Apprezzabile la ricostruzione storica di questa parte di Seconda Guerra Mondiale che pochi conoscono ma guardatelo senza pretese.

IN UNA PAROLA: CosìCosì

GIUDIZIO: 6

News: Ghostbuster 3 confermato inizio riprese

Il primo ciak del terzo capitolo degli acchiappafantasmi più amati del cinema è stato annunciato dallo stesso regista.

La fase di pre-produzione di Ghostbuster 3 non è delle più felici ma finalmente qualcosa di più viene detto direttamente dal regista Ivan Reitman. Anche Sigourney Weaver ha detto la sua. Leggi di più cliccando il link.

Ghostbuster 3 : Lavori in corso sul nuovo capitolo